Per molte donne, apparire belle è fondamentale per sentirsi bene.

Ma cosa significa essere belle e perché è così importante nella nostra società? Esiste una correlazione diretta tra l’apparenza e il nostro comportamento? Pare che le persone che si considerano attraenti abbiano la sensazione di trovarsi più in alto nella scala sociale e, di conseguenza, diventino più sicure di sé stesse. In effetti, se una persona è sicura di sé stessa, ha più probabilità di superare positivamente un colloquio di lavoro e di assicurarsi quindi una posizione; inoltre le persone che hanno fiducia in sé stesse sono percepite solitamente come vincenti e quindi più affascinanti. Qui, un articolo del Times

Fin dall’antichità le donne si sono sforzate di apparire belle e hanno usato metodi diversi per migliorare il proprio aspetto naturale cercando di aderire alle regole di bellezza del proprio tempo. Naturalmente, il concetto di bellezza è in continuo mutamento e tutti noi, chi più chi meno, siamo influenzati dalla società che in qualche modo detta le “regole” sul significato di “bellezza”.
Al giorno d’oggi, è piuttosto comune per le donne utilizzare prodotti e tecniche che le aiutino a migliorare il loro aspetto. Non sorprende quindi che quello della cosmetica o quello della chirurgia estetica, siano settori tra i più forti sul mercato.

La cosmetica viene utilizzata non solo per valorizzare la bellezza ma anche per esprimere sé stesse. Il trucco può cambiare completamente il modo in cui si appare e quindi può influenzare il nostro comportamento o il comportamento degli altri verso di noi.

Mettere un rossetto o uno smalto per le unghie, può fare la differenza rispetto a come ci sentiamo.

“C’è stato un momento nella mia vita in cui mi sentivo particolarmente bella e forte, in quel periodo non uscivo di casa senza avere le unghie smaltate, stavo bene e mi piaceva che questo mio stato d’animo fosse evidente anche agli altri” mi raccontava una mia cliente qualche tempo fa.

E poiché esiste una correlazione tra aspetto esteriore e autostima vi consiglio di imparare a conoscere le vostre caratteristiche estetiche al fine di sfruttarle in modo positivo e migliorare, di conseguenza, il vostro stato d’animo e l’idea che avete di voi stesse.

Attenzione però, qui non si tratta di diventare ossessionati dall’aspetto fisico ma di migliorare la percezione che abbiamo di noi stesse per sentirci meglio e imparare ad apprezzarci perché il rapporto tra aspetto esteriore e sicurezza di sé è reciproca… se ci si sente belle si è più forti, ma è vero anche che se si diventa più forti ci si sente più belle.

L’estetica è solo un aspetto della personalità.

Cinzia Ganeo